entra nella PsychoLand, l'officina della molteplicità Acquedolci Independent Film Festival (AIFF) Home page PsychoWords PsychoCinema PsychoArts PsychoPhoto
Archivio
dicembre
novembre
ottobre
settembre
agosto
luglio
giugno
maggio
aprile
marzo
febbraio
gennaio
 
2011
 
Acquedolci Independent Film Festival (AIFF) 2011: il Premio "AIFF Intesa Sanpaolo" per il Miglior Cortometraggio a "La colpa" di Francesco Prisco con Gianmarco Tognazzi

 

 
 
 

Un momento della premiazione del vincitore dell'AIFF 2011 (da sx: i presentatori Mariapaola Tedesco, Franco Blandi e Doriana Milia, il regista vincitore Francesco Prisco, l’Organizzatore Francesco Sciambarella, il Direttore Artistico iarumasami, il Direttore della filiale di Acquedolci di Banca Intesa Sanpaolo Dott. Salvatore Mirto)

Un momento della premiazione del vincitore dell'AIFF 2011 (da sx: i presentatori Mariapaola Tedesco, Franco Blandi e Doriana Milia, il regista vincitore Francesco Prisco, l’Organizzatore Francesco Sciambarella, il Direttore Artistico iarumasami, il Direttore della filiale di Acquedolci di Banca Intesa Sanpaolo Dott. Salvatore Mirto)
Grande la soddisfazione degli organizzatori (il Promoter Francesco Sciambarella, Presidente della Pro Loco Acquedolci, ed il Direttore Artistico iarumasami / Antonio Giuseppe Valenti, ideatore della PsychoLand) per il successo della 4ª edizione dell’Acquedolci Independent Film Festival (AIFF), concorso internazionale per cortometraggi indipendenti certificato Top Video da Tutto Digitale, così come fervido l’entusiasmo del Sindaco di Acquedolci Avv. Ciro Gallo, dell’Assessore Comunale al Turismo e Spettacolo Calogero Carcione e dell’Assessore Provinciale alla Pubblica Istruzione Prof. Giuseppe Di Bartolo, che a fattor comune hanno espresso il più vivo apprezzamento per la manifestazione che in soli quattro anni dal suo esordio presenta apprezzabili lineamenti di consolidata popolarità internazionale.

Un successo, quello dell’AIFF, pienamente confermato dalla presenza ad Acquedolci, nella rinnovata location della Pineta "Giovanni Falcone", di un gran numero di registi, produttori, tecnici, ospiti e componenti la Giuria di qualità internazionale (tra questi ultimi, il regista tunisino Haikel Rahali e l’attore Tony Palazzo), nonché dall’interesse del folto ed attento pubblico, tanto quello intervenuto ai cicli di proiezione dal 26 al 28 agosto, quanto quello che ha seguito la kermesse cinematografica sul web, grazie alla diretta streaming realizzata dal Main Partner GooWai di Salvino Fidacaro e all’instancabile lavoro dell’Ufficio Stampa del Festival (Gaetano Barbagallo e Francesco Gusmano per il network telematico Nebrodi Network).

"La colpa" di Francesco Prisco (giovane regista nato nel 1976 a Frattamaggiore, Napoli), interpretato da un intenso Gianmarco Tognazzi, Teresa Saponangelo e Hossein Taheri, si è aggiudicato il Premio AIFF 2011 Intesa Sanpaolo per il Miglior Cortometraggio, "per l’efficacia dell’eccellente scrittura, suggestiva ed intensamente strutturata nell’incisiva restituzione cinematografica di una delle più intime fragilità umane che risponde al codice ancestrale del pregiudizio; per l’intelligente tratteggio della parabola emozionale con cui è modulato il delicato processo d’immedesimazione dello spettatore; per l’abile direzione dei bravissimi interpreti, inequivocabile segno di maturità autoriale; per l’assoluta padronanza del mezzo tecnico".
Francesco Prisco – che in coppia con Tognazzi aveva già collezionato un cospicuo numero di premi con il cortometraggio precedente, "Fuori uso", tra cui spicca il Nastro d’Argento 2009 per la migliore interpretazione – ha espresso agli organizzatori «le più fervide congratulazioni per il successo dell’iniziativa, connotata da un altissimo profilo di qualità professionale».

Il bellissimo corto irlandese "Her mother’s daughters" di Oonagh Kearney (premiato anche per la Miglior Coreografia) e "Dulce" dello spagnolo Iván Ruiz Flores si sono classificati rispettivamente al 2° ed al 3° posto su 333 opere provenienti da 26 Paesi nel mondo.

A "TuttiGiùPerTerra", diretto da Annarita Cocca per l’Istituto Comprensivo “Mancini” di Ariano Irpino, è stato assegnato il Premio AIFF/Scuola 2011, offerto da Navarra Editore, "per il forte impatto emotivo con cui la regista ha saputo rappresentare la tragedia e le paure vissute da un gruppo di adolescenti, vittime del terremoto. Per avere trasmesso in maniera coinvolgente il messaggio di solidarietà, altruismo, generosità, grazie ai quali gli adolescenti sono riusciti a superare un evento così disastroso, mettendo in atto strategie e competenze emozionali e sociali, utilizzando i diversi canali sensoriali che permettono di entrare in contatto con l’altro".

Il Maestro fotografo Melo Minnella premia il regista Ivano Fachin
Il Maestro fotografo Melo Minnella premia il regista Ivano Fachin

Pluripremiato il regista siciliano (Modica) Ivano Fachin: Premio GooWai 2011 per la Miglior Fotografia a "Tempus" e Premio PsychoLand ~ visions of elsewhere tributato dal Direttore Artistico del Festival iarumasami all’accattivante "Vodka tonic" – girato a New York e vincitore alla più recente edizione del Film Festival di Taormina – “per la decostruzione di un’esperienza umana in percentuali perfette di umana esperienza – imperfetta per definizione e sua più intima fisiologia; per la valenza di ‘liberazione’ dal linguaggio, qui distratto dalla sua formale codificazione, sgretolato e convertito in giocosità espressiva”. «Un evento che, per qualità e struttura organizzativa, non ha assolutamente nulla da invidiare alle più blasonate manifestazioni cinematografiche internazionali», ha dichiarato il regista premiato ad Acquedolci.

Rispettivamente al 1° ed al 2° posto nel contest AIFF/Doc, "Torre 8" (Italia) di Leonardo Ferraro – documentarista di Castrovillari che si è complimentato per l’impeccabile organizzazione e l’ospitalità ricevuta – e "Formol" (Spagna) di Noelia Rodríguez Deza, intervenuta alla premiazione insieme al suo Direttore della fotografia Alberto Martín Sanchidrián ed assistita dall’interprete Janine Salamida. «Il più bel premio – ha commentato la giovane documentarista spagnola – è l’assoluta qualità con cui è stata proiettata la mia opera».

Tra i tanti presenti, i registi Rudy Di Giacomo (Premio della Giuria popolare a "Una fortuna da ricordare"), Giacomo Rebuzzi (Menzione speciale Miglior Volto Femminile a Cinzia Mascoli in "Te la ricordi Francesca Lupo?"), Fabio Mollo (Menzioni speciali Miglior Scenografia e Miglior Volto Maschile ad Andrea De Filippo in "Un'offerta per la festa") e Fabio Bianchini (presente ad Acquedolci unitamente al compositore Stefan Röslmair ed all’interprete Gloria Bazzocchi, vincitore del Premio AIFF/Clip per l’elegantissimo "Where what is within", giunto in finale insieme ad "Oceano" di Enrico Ghezzi e Maristella Bonomo).

Presenti anche l’operatrice Giorgia Sciabbica in rappresentanza delle registe Chiara Andrich e Valentina Pellitteri – che con il loro "Himera/Christian Rainer" si sono aggiudicate il Premio AIFF/Sicilia 2011 – ed i registi Davide Vigore e Piero Cordaro, rispettivamente al 2° e 3° posto nel medesimo contest AIFF/Sicilia con "I lamenti del convento" e "Romanzo popolare".

Tra gli altri numerosi riconoscimenti:
- Premio AIFF/Anime a "Daisy cutter" degli spagnoli degli spagnoli Enrique García e Rubén Salazar;
- Menzione speciale Miglior Soggetto a "Stand by me" di Giuseppe Marco Albano.

Elegantemente incastonate nel programma di proiezioni, le suggestive performances musicali del Quartetto "Colonne Sonore", della singer Janine Salamida e dei Kalèatturnu.

Il Direttore Artistico dell'Acquedolci Independent Film Festiva, iarumasami, con Toti Librizzi, Presidente dell'Associazione culturale "La Casa di Colapesce" e Melo Minnella
Il Direttore Artistico dell'Acquedolci Independent Film Festiva, iarumasami, con Toti Librizzi, Presidente dell'Associazione culturale "La Casa di Colapesce" e Melo Minnella

Nel corso della Cerimonia di premiazione, il Maestro fotografo Melo Minnella – uno dei più importanti e significativi fotografi italiani – ha premiato due cortometraggi con altrettante proprie opere d’arte autenticate e realizzate in “pittographiae” attraverso la tecnica brevettata da Toti Librizzi, Presidente dell’Associazione culturale “La Casa di Colapesce”.

Presentatori del Festival il videomaker Franco Blandi, l’attrice e modella Mariapaola Tedesco e Doriana Milia.

Partner tecnico dell’AIFF l’Arka Service di Antonio Barone, la cui altissima competenza ha garantito alla manifestazione una eccellente – ed unanimemente apprezzata – qualità di videoproiezione e diffusione sonora.

L’Acquedolci Independent Film Festival, già alla quarta edizione, si conferma tra i più prestigiosi prodotti culturali in esponenziale crescita del Meridione.

È possibile seguire tutti gli aggiornamenti e le attività dell’AIFF sul sito ufficiale dell’evento, www.psycholand.it, nonché su www.prolocoacquedolci.it.

[2011 Iarumasami. All rights reserved]

AIFF 2011 photogallery
AIFF 2011 Press review

 
 
 
  click to enlarge  
 
 
  click to enlarge  
 
 
  click to enlarge  

   
 
 

Tutto Digitale Navarra Editore Nebrodi Network Contatti Soluzione Associazione turistica pro loco acquedolcese "San Teodoro" GooWai
 
Designed & powered by Iarumasami